Bali banner
home about me viaggi sport foto email
Indonesia.... Isola di BALI
pag. 1 - 2
venerdì 15 agosto - Bali,Batubulan,Celuk,Batuan,Mas,Kintamani,Pura Besakih

Barong dance
batik

wood craft Mas Bali
wood
saron
Kintamani Bali
barging

Oggi si va nell'entroterra dell'isola di Bali.
Sveglia alle 7:00 con partenza alle 8:30 dal nostro hotel. Ci sono venuti a prendere con un minivan dell'agenzia MBA, Ari e Senna che ci hanno accompagnato durante tutta la giornata facendoci da guida.
All'ultimo momento si sono aggiunti anche Riccardo e Alessia, così siamo passati a prendere anche loro.

- 1a sosta: BATUBULAN (9:30-10:30)
Abbiamo assistito a una bellissima danza balinese "Barong and Kris Dance". L'entrata a parte era di 50.000 rupie a testa (7€ in due).
La danza del Barong rappresenta l'eterna lotta tra il bene e il male.
Il Barong rappresenta il bene ed è raffigurato come una strana creatura che si incrocia con il cane e il leone, dispettosa e giocherellona.
La rangda, il mostro mitologico rappresenta il demonio.
Kris sta a significare i pugnali da cerimonia.
La storia racconta di Dewi Kunti, la madre dei cinque Pandawa, la quale ha promesso, per diversi motivi, di sacrificare Sahadewa a Rangda, uno dei suoi figli.

- 2a sosta: TOHOPATI (9:40-11:30)
Abbiamo visitato il BATIK IKAT CENTER, dove abbiamo visto come si lavorano i batik ed abbiamo comprato 2 cose d'abbigliamento.
Abbiamo perso un pò troppo tempo durante questa sosta e non siamo neanche riusciti a vedere l'esposizione di batik in vendita al piano superiore. Forse meglio così, tanto sono tutti posti molto commerciali, dove ti portano apposta per comprare.

- 3a sosta: CELUK (11:35-12:00)
Dove abbiamo visto come si lavorara l'argento.

- 4a sosta: BATUAN Village temple (12:10-13:00)
Abbiamo visitato il tempio e fatto un pò di foto. Abbiamo dovuto indossare il saron, d'obbligo nei templi sacri nel rispetto degli dei.

- 5a sosta: MAS (13:10-13:45)
Dove fabbricano e vendono oggetti di legno.
Abbiamo comprato una maschera di legno lavorava a mano, sfruttando la forma naturale del tronco, con le sue diverse venature. Abbiamo trattato il prezzo fino allo sfinimento, partendo da 800.000 rupie, siamo arrivati a prenderla per 400.000 rupie, compresa una scatolina di legno.

- 6a sosta: KINTAMANI (vista del vulcano e del lago)
Qui abbiamo mangiato con una vista spettacolare del vulcano Kintamani e il suo lago vicino.
Siamo rimasti fino alle 16:00, non rendendoci conto che la giornata stava per terminare ed eravamo in ritardo per vedere le altre cose. Abbiamo pranzato a self-service, prendendo tutto quello che volevamo, per 100.000 rupie fisse a testa + bevande. In questo modo abbiamo provato e assaggiato differenti piatti locali.
Usciti da quel posto, siamo stati divorati dai venditori ambulanti! Ci hanno circondato quasi braccandoci e facendoci vedere la loro mercanzia... sarong, collanine, frutta, oggetti di legno...
Non abbiamo resistito e alla fine abbiamo comprato una scacchiera di legno e n sarong. Che giornata di shopping!! E menomale che volevamo vedere l'isola!!

- 7a sosta: PURA BESAKIHI (fino alle 18:00 tramonto)
Finalmente una cosa interessante! Il tempio più importante di Bali, situato a 1000 metri di altezza.
Abbiamo anche beccato il giorno giusto x visitare questo tempio, proprio quando migliaia di fedeli si ritrovavano per pregare per una ricorrenza particolare.
Il tempio era stracolmo di fedeli e i colori che si aggiravano erano ideali per scattare delle fantastiche foto!
Ci ha accompagnato una guida locale che parlava inglese, ma purtroppo il tempo della visita è stato veloce perchè il sole era già tramontato.
Non siamo più riusciti a vedere altre cose, tipo Ubud e la foresta delle scimmie, perchè evidentemente abbiamo perso troppo tempo per visitare i negozi iniziali, dove ti portano sempre le agenzie per farti fare gli acquisti.
Sarebbe stato meglio prendere una macchina con l'autista e decidere noi cosa vedere. Comunque Ari e Senna che ci hanno accompagnato sono stati molto carini.
La sera in hotel non siamo usciti neanche per cena... ero troppo stanca ed abbiamo cenato lì.

Barong
Simo e Mau Batuan
tempio Batuan
Batuan
Besakih

Besakih
Besakihi Bali

sabato 16 agosto - Bali
scacchi

Questa mattina mi sono svegliata con un mal di gola tremendo! Porca miseria! E' stata l'aria condizionata di ieri sul minivan!
La mattina siamo riamasti in hotel, ed ho fatto un mezzo bagno in piscina. Mannaggia non sto bene! Mi sa che mi sta venendo la febbre!
Detto e fatto! La sera avevo 38°.7!
Abbiamo pranzato comunque fuori in giro x Bali, ma io non mi sentivo bene per niente. La sera ci siamo presi un pò di sushi e l'abbiamo mangiato in hotel.

domenica 17 agosto
Bali sunset

Oggi sono rimasta tutto il giorno in albergo, mentre Mauro è andato a fare un pò di surf sulla sinistra di PADMA. Una tavola per 2 ore 40.000 rupie. Io mi sono riposata e poi mi ha raggiunto per mangiare. Anche la sera abbiamo cenato con il sushi.
Ho iniziato a prendere l'antibiotico, ho ancora 37°.5.

sushi
lunedì 18 agosto
Questa mattina non ce la facevo più a stare in albergo; così anche se non stavo bene sono andata a fare un pò di shopping a piedi sulla Jl. Legian con Mauro, che dopo aver fatto surf ieri era a pezzi e non riusciuva a muoversi.
Abbiamo passato il pomeriggio al mare. Non era proprio una giusta idea con tutto il vento che c'era! Ma a casa e in albergo non mi ci tiene nessuno ;) neanche con la febbre!
La sera abbiamo cenato con Alessia e Riccardo in Jl. Werkudara allo YUZ.
Abbiamo mangiato benissimo, prendendo un ottima bistecca (filet steak) e non spendendo molto... anche senza tasse!
martedì 19 agosto

Ancora non sto bene, ma siamo andati comunque al mare. Io non ho potuto fare surf, così mi sono divertita a fare un pò di foto a Mauro che aveva noleggiato la tavola. All'ora di pranzo siamo tornati in albergo e Mauro è andato a cambiare un pò di soldi in un change money non autorizzato e come due giorni fa, hanno provato a fregargli i soldi. In pratica fanno così; te li contano davanti, poi tu li riconti e loro li riprendono e te li ridanno. In questo momento fanno un magheggio e ti tolgono un mazzetto di soldi. Tu vai a casa tutto contento pensando di aver fatto l'affare ad un cambio conveniente e invece ti hanno dato meno di quanto pensavi. Quindi ricontarli sempre una seconda volta!
Oggi volevano farci fuori un mazzetto da 600.000 rupie, l'altro giorno 400.000!
Fare attenzione quindi ai rivenditori di denaro non autorizzati! Quando il cambio è troppo favorevole, dietro c'è sempre la fregatura!
Per pranzo abbiamo mangiato in aeroporto, perchè siamo dovuti andare velocemente a controllare i biglietti per il ritorno, perchè Anna, la tipa dell'agenzia di Milano, che ci ha preso il biglietto dell'aereo ha combinato un pò di casini con altri viaggiatori.
A Bali giravano voci di persone che avevano fatto i biglietti con lei, e che non erano riusciti a partire. La truffa è uscita anche sui giornali italiani.

Tornando a Bali abbiamo fatto altro shopping. Poi abbiamo riportato indietro lo scooter, perchè domani si parte per le Gili Island"Gili TRAWANGAN".

 

mercoledì 20 agosto - Gili Island: GILI TRAWANGAN



Sveglia alle 5:45 per partire alle 6:20 con il minivan dell'agenzia MBA, insieme a una coppia di olandesi.
Ci siamo imbarcati a Sanur su un motoscafo cabinato. Il viaggio di 2 ore e 30 è stato tosto. Abbiamo attraversato un tratto dell'Oceano Indiano ed il mare era abbastanza grosso. Qualcuno si è anche sentito male! Non vedevo l'ora di arrivare!
Per fortuna che all'arrivo il colore turchese di quel mare ci ha fatto subito riprendere... non voglio pensare al ritorno!

Sull'isola non ci sono macchine, ma solo dei carretti trainati da un pòny (cidomo), che aspettano i turisti quando arriva la barca delle 10:30, come i taxi all'aeroporto.
Non avendo prenotato nulla per dormire e non sapendo dove andare, abbiamo fatto un giro lungo la spiaggia. Mai accettare le prime offerte che ti fanno.
Siamo a riusciti a trovare una sistemazione grazie a Francesco, un ragazzo di Barcellona, che vedendoci in difficoltà ci ha proposto di andare nel posto dove lui stesso era alloggiato. Non ricordo il nome, ma rimane sulla sinistra a 200 mt dal porticciolo, dove sta il piccolo cinema all'aperto. La stanza era carina, ma il bagno terribile. Dai sanitari usciva solo acqua salata. Il prezzo per una notte era di 250.000 Rupie (18€).

La mia salute non era ancora al top, avevo ancora un pò di febbre. Abbiamo mangiato quasi in riva al mare in un localino, sdraiati su dei cuscinoni. Poco dopo abbiamo fatto un bel giretto lungo la spiaggia, ma c'era un venticello che sicuramente non ha migliorato il mio mal di gola.
La sera abbiamo cenato in un warung per strada da una signora che cucinava, stando seduta in terra, delle cose particolari servite su una foglia di banano. Tutti anticorpi! Solo 30.000 rupie. Era buonissimo e piccantissimo!
La sera alle 19:00 abbiamo visto un film al cinemetto "Into the Wild", stando straiati "selvaggiamente" su dei cuscinoni in terra. Alla fine del film ero cotta e sono andata a dormire. Mauro è rimasto a vedere un altro film.


giovedì 21 agosto

boat diving

Che nottata! Le flotte di zanzare hanno ronzato per tutta la notte! Per non parlare del caldo e dei rumori dei locali lungomare.
Io che avevo tanto bisogno di riposare per riprendere un pò di salute, mi sono svegliata peggio degli altri giorni. L'antibiotico non termina qui, dovrò continuare a prenderlo per altri giorni.
Mauro invece ha deciso di fare diving con le bombole (prima volta in vita sua).
Io ho seguito tutta la lezione teorica con lui e poi prima di pranzo ha fatto la prova in piscina e dopo aver mangiato in un warung, è uscito a fare una vera e propria immersione a 13 mt di profondità!
Sono andata anch'io, ma sono rimasta in barca, così ho preso un pò di sole e di vento. Non guarisco più!
Come prima immersione è stato sotto per ben 37'! Che bello! Dice di aver visto una tartaruga gigante, dei coralli e molti pesci tropicali.
Al rientro siamo rimasti un pò al Centro Diving, dove ci siamo presi una cosa da bere e rivisto su un libro tutti i pesci con i rispettivi nomi, per ricordarsi e riconoscere quelli visti in fondo al mare.
La sera prima di cena sono voluta andare a vedere il tramonto a nord dell'Isola per fare un pò di foto. A Mauro non andava molto. La romantica sono solo io.
La sera abbiamo mangiato in un posticino in riva al mare, scegliendo il pesce esposto sul bancone. Ci siamo mangiati un bel tonno!

venerdì 22 agosto

Stamattina Mauro voleva andare nuovamente a fare diving, ma sarebbe partita via tutta la mattinata e non avremmo potuto vedere l'isola.
Quindi abbiamo optato a fare il giro dell'isola a piedi.

La giornata era bellissima! Dal nostro alloggio ci siamo diretti verso nord, per poi fermarci, facendo una lunga sosta, nell'ultimo localino prima di proseguire nella parte più selvaggia, ad eccezione di qualche residence che si incontra fino alla punta più a nord dell'isola.
Nella mattinata abbiamo fatto un bellissimo bagno con maschera e boccaglio. Il fondale nella parte nord dell'isola è spettacolare! Coralli bianchi e rossi, pesci di tutte le specie, mai visti tanti così vicino a riva! Abbiamo visto perfino una tartaruga grande poco meno di un metro.

Per il pranzo ci siamo rilassati sotto una capannina di legno con il tetto di paglia sulla spiaggia davanti al mare. Ci siamo gustati un buonissimo "mie goreng", ossia noodles e verdure con un uovo sopra. Il più buono mai mangiato in Indonesia!
Dalle 15:30 fino al tramonto abbiamo camminato lungo la spiaggia bianca e piena di coralli e conchiglie. Non l'abbiamo percorsa tutta perchè con il calar del sole abbiamo preferito tagliare verso l'interno dell'isola per una scorciatoia in mezzo a un palmento.

Prima di addentrarci verso l'interno, abbiamo fatto un ultimo bagno in acqua bassissima per una cinquantina di metri, fino alla fine del reef.
Nella stradina del ritorno, quella interna, ci siamo divertiti a fare foto e riprese nel bellissimo palmeto, dove gironzolavano mucche e capre.

La sera a cena ci siamo mangiati un'aragosta da 720gr. e uno snapper (calamaro) . E' stata la cena più cara da quando siamo partiti... 460.000 Rupie (circa 30 €). La serata è proseguita al Rudy's Pub, dove c'era il gruppo del sub, e una festa in corso che è durata fino a notte inoltrata.
Ah dimenticavo, in questo posto avremmo dovuto incontrare "Noodles" il ragazzo di Federica una mia amica italiana, ma non siamo riusciti a trovarci perchè lui in questi giorni era a Lombok.

diving friends

sabato 23 agosto

Oceano Pacifico onde

Si torna a Bali....
Partenza alle 11:00 e arrivo a Sanur alle 14:00. Il viaggio in barca è stato un incubo! Dopo aver fatto rifornimento di benzina con le taniche a Lombok siamo entrati in mare aperto nell'Oceano Indiano, con le onde che superavano la barca! Per più di una volta l'imbarcazione ha dovuto rallentare per non impallare i motori che potevano andare a folle tra un'onda e l'altra. Che nausea! Peggio dell'andata!
A Bali siamo tornati nel nostro albergo dove avevamo lasciato quasi tutti i bagagli. Lo staff dell'Albergo ci ha accolti a braccia aperte, essendo quasi di casa ;).
Abbiamo pranzato con un club sandwich in hotel e poi per 75' ci siamo fatti fare un bel massaggio proprio davanti al nostro hotel.
Il massaggio è stato migliore degli altri, rilassante, con la giusta pressione.
La sera siamo andati con Alessia Rik e un loro amico a mangiare nuovamente il pesce a JIMBARAN. Loro poi hanno proseguito la serata all'Ocean beach, noi invece siamo tornati in hotel. Peccato se sapevo che andavano a ballare sarei andata con loro! A parte la stanchezza!

Lombok

domenica 24 agosto: Bali - rafting e Uluwato

Simo Uluato

Oggi rafting, organizzato sempre con la stessa agenzia MBA per 68$ a coppia.
Pick up 8:30.
Ci siamo addentrati nell'isola di Bali per circa 1 ora, per raggiungere la parte più alta del fiume, dove si partiva con i gommoni.
Il posto era fantastico, in mezzo al verde di quella vallata con dei colori così intensi che ricorderò per sempre.

Il giro sul fiume è stato molto divertente, ma non così rischioso. Per 2 ore abbiamo disceso il fiumiciattolo su di un gommone in 4 persone più il ragazzo balinese che ci dava gli ordini. Ci siamo fermati a metà tragitto per fare delle foto in un posto bellissimo dove c'era una cascata.
Peccato la mattinata sia volata! Abbiamo pranzato con il gruppo a fine percorso a selfservice (compreso nel pacchetto).

Il pomeriggio tornando a Kuta, abbiamo deciso di andare con il motorino a vedere Uluwato, uno degli spot più importanti per i surfisti qui nell'isola di Bali.

Ho scattato un pò di foto e poi siamo dovuti scappare al Tempio di Uluwato ale 17:30 per vedere la danza delle scimmie (Kekac dance) alle 18:00.
Assolutamente da non perdere! Ah dimenticavo il tempio è pieno di scimmie che girano in piena libertà, rubando qualsiasi cosa da mangiare. Fare attenzione anche ai propri oggetti personali, tipo occhiali, orecchini e altre cose che possono attirare la curiosità di queste scimmiette non del tutto buone.
La sera al ritorno ci siamo fermati dinuovo a fare acquisti all'outlet della Cult. Grandi spese!

La sera cena al solito giapponese e poi ci siamo presi anche una bella multa perchè ci ha fermato la polizia, proprio nella vietta del nostro albergo Jl. Werkudara, chiedendoci la patente internazionale che logicamente non avevamo. Evvabbè, ultimo giorno c'hanno beccato! 200.000 Rupie andate via così!

chaca dance

monkey

lunedì 25 agosto

Kuta sunset

La mattina shopping, poi abbiamo mangiato in camera il sushi che era rimasto dalla sera prima e che avevamo conservato in frigorifero. sinceramente avevamo paura che ci facesse male, così ci siamo fatti le paranoie fino a 2 ore dopo averlo mangiato.
Alle 13:00 siamo andati in spiaggia ed abbiamo fatto un pò di surf. Questa volta sono entrata anch'io! Un pò tardi però quando l'acqua era più fredda.

La sera tutti a cena fuori insieme a Rik Alessia, Alessandro Zazza di Modena, la sua ragazza e altri amici, in un locale a gestione italiana al "Ketumbar".

Mauro è stato male tutta la notte. Abbiamo mangiato le stesse cose; tonno "very rare" quasi crudo alla piastra e non ricordo cos'altro, ma lui ha bevuto due frullati di frutta freddi mentre mangiava. Probabilmente si è bloccato la digestione.

martedì 26 agosto... ultimo giorno di vacanza

massage

Nottataccia per Mauro! E' stato malissimo con lo stomaco.
Ultimo mezza giornata di vacanza qui a Bali.
Avevamo il volo alle 15:40 così abbiamo sfruttato la mattinata al meglio.
Mauro è rimasto in albergo ed io sono andata con Alessia a fare gli ultimi acquisti. Penso sia stata la giornata più dispendiosa per me! Ho comprato un vestitino di seta, 2 borse di pelle di cui una con il pelo di capra e altre collanine.
Prima di pranzo Mauro e Riccardo sono venuti a prenderci con lo scooter.
Dalle 12:00 alle 13:00 abbiamo anche avuto il tempo per fare l'ultimo massaggio.
La vacanza è terminata tutti in aeroporto per imbarcare tavole e bagagli e tanti ricordi che porteremo sempre con noi.

 

 

 

Roma, 12 febbraio 2009

Sono passati ormai 6 mesi da quando ho fatto questo viaggio... quante cose sono cambiate.... amo la mia vita e le persone che mi sono vicine, che tengono a me, che mi ascoltano, che mi stimano e che mi danno la forza per andare avanti... le persone positive che sanno riconoscere l'energia che ho dentro, che mai nessuno mi spegnerà.

 

Simona Ranieri

tramonto TBM ...the end

   

 

 

CSS Valido!

Votaci su Net-Parade.it sito Guestbook

© 2008 SR production